Agricoltura per la comunità


Questo progetto tenta di mettere in relazione le esigenze di vari soggetti della nostra comunità e al contempo di promuovere un modello di agricoltura sostenibile e di economia locale ove tutte le dinamiche portino ad una rinnovata consapevolezza di comunità.

I soggetti che vorremmo coinvolgere sono:

– proprietari di terreni

– lavoratori in difficoltà, studenti o semplici cittadini interessati

– agricoltori

– istituzioni e organizzazioni di categoria

– consumatori

Avendo ricevuto la disponibilità di un terreno di metratura significativa da parte di un amico interessato a sperimentare la coltivazione di ortaggi con la tecnica dell’orto sinergico, crediamo di poter offrire un’opportunità lavorativa e insieme di formazione a cittadini della nostra zona.

La supervisione tecnica sarebbe affidata ad un giovane dottore in agraria e ad un contadino in pensione che si occuperebbero rispettivamente della progettazione e della attuazione oltre che della formazione dei partecipanti.

Il progetto ha già suscitato l’interesse di alcune persone disposte a investire denaro o semplicemente interessate ad acquistare prodotti di qualità e di provenienza certa.

Parte del prodotto potrebbe essere trasformato coinvolgendo ristoranti o soggetti che possiedano attrezzature idonee allo scopo, ma anche direttamente dagli acquirenti che avrebbero inoltre l’opportunità di riscoprire metodi tradizionali di conservazione durante eventi organizzati appositamente.

La filiera corta permetterebbe di creare economia locale limitando i consumi per i trasporti e alimentando rapporti basati sulla condivisione degli obbiettivi.

Fedeli ai principi che ci ispirano ci rivolgiamo esclusivamente a soggetti che vivono in zona e che nutrano, come noi, il desiderio di essere determinanti nella propria vita e nella comunità.

Per poter successivamente riprodurre questa esperienza, si potrebbe procedere a un censimento dei terreni agricoli di Calderara e verificare lo stato di effettivo utilizzo, in modo da poter proporre ad agricoltori interessati questo tipo di organizzazione del lavoro agricolo.

Responsabile del progetto: Daniele Trezza

e-mail: trezza.daniele@gmail.com

Annunci

2 Risposte to “Agricoltura per la comunità”

  1. Massimo Canzini Says:

    E anche questa è fatta!!! Bravo Jerry

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: